Chemical polishing

Processo di lucidatura e levigatura chimica


Lavorazioni tipiche

Il processo BLAST è un processo fisico-chimico che può levigare un'ampia varietà di polimeri termoplastici.
Consente di ottenere una rugosità superficiale inferiore a 1 μm rendendo la superficie idrorepellente, migliorandone, talvolta, anche le proprietà meccaniche, come il carico a rottura. E' inoltre dotato di certificazione sulla citossicità e skin irritation.


Tecnica

Levigatura a vapore chimico


Materiali

Attualmente la tecnologia può lavorare PA6 | PA11 | PA12 | Nylon ignifugo | Carbonio | derivati dei caricati vetro di Nylon | Poliuretano termoplastico (TPU) | Elastomero termoplastico (TPE).


Descrizione

La macchina PostPro3D è una soluzione automatizzata, chiavi in mano, che può essere integrata nel flusso di lavoro digitale e permette di trattare parti stampate in 3d ottenendo una finitura superficiale simile allo stampaggio a iniezione. Si basa sul processo chimico BLAST ™ di proprietà AMT ed è una tecnologia che consente elevata riproducibilità senza degrado delle proprietà meccaniche. Si tratta inoltre di un processo non abrasivo poiché ridistribuisce il materiale superficiale pertanto non danneggia le delicate strutture delle parti, lavorando superfici interne di fori con un diametro fino a 0,3 mm.

Caratteristiche Tecniche

Dimensione della camera: 1600 x 400 x 400 mm.
Capacità: 90 lt
Asciugatura automatica a fine ciclo
Compatibile con: HP MJF, FFF, FDM, SLS, FGF

In conclusione il trattamento rende uniforme e brillante il colore nero delle superfici stampate con tecnologia Multi Jet Fusion di HP e dona ulteriore vivacità alle stampe a colori, risultando così adatto per svariate applicazioni e volumi elevati di produzione garantendo, al tempo stesso, un ridotto impatto energetico e un elevato livello di riutilizzo del solvente.

Sei interessato all'acquisto?