Appuntamento imperdibile quello del prossimo 13 luglio a pochi chilometri da Milano presso il Campus di Elmec Informatica. L’Expo dell’imPOSSIBILE: è così che abbiamo titolato questo Evento perché si parlerà dell’impossibile che diventa possibile grazie alla stampa 3D e alle sue applicazioni in campo industriale, manifatturiero, medicale, aerospaziale e sportivo.


In Elmec 3D progetti impensabili e oggetti dalle geometrie impossibili sono diventati possibili grazie alla Manifattura Additiva.

È un nuovo modo di fare impresa. L’Additive Manufacturing cambia il modo di pensare e realizzare prodotti e servizi, riducendo costi e tempi dei processi produttivi. Con l’Expo dell’imPOSSIBILE abbiamo deciso di creare, presso il nostro Campus, un’occasione d’incontro per illustrare potenzialità, benefici e limiti della manifattura additiva, favorire la condivisione di idee e promuovere la cultura di un nuovo ‘saper fare’ indispensabile nella fabbrica del futuro.

Martina Ballerio, Responsabile di Elmec 3D

Ed è proprio nel futuro e in un mondo di meraviglie che sarà possibile entrare il 13 di luglio a partire dalle 17.00, ascoltando ospiti speciali come Tommaso Ghidini, Capo della Divisione Strutture, Meccanismi e Materiali dell'ESA, Resident Professor al Politecnico di Milano, scrittore e divulgatore scientifico, che racconterà l’Andare Oltre anche nella Stampa 3D e Bianca Maria Colosimo, Professore di Additive Manufacturing al Politecnico di Milano, che approfondirà il tema del Bioprinting, dalla stampa di organi alla carne artificiale.

Ma non solo!
All’interno di una tavola rotonda, moderata da Rudy Bandiera, Divulgatore e Autore di libri su innovazione, tecnologia e comunicazione, si potranno ascoltare testimonianze di chi, in prima persona, ha tratto beneficio dalle tecnologie connesse alla manifattura additiva: Sara Bertolasi, Campionessa Olimpica di canottaggio, Leonardo Abruzzo, Motociclista in Moto3, il velista e costruttore di barche Aurelio Proserpio e il Supply Chain Manager di Zeiss Vision Care, Edoardo Rama.

Per tutta la durata dell’evento sarà allestita anche un’area expo, di 960 metri quadri, dove vedere e toccare con mano la componentistica in polimero, resina e metallo dalle geometrie impossibili ottenute con la stampa 3D.


L'evento è terminato

Seguici sui social per scoprire tutti gli eventi in programma.